IVF Zentren Prof. Zech - Pilsen

Riuscita della terapia

← zurück zur Startseite

IVF Zentren Prof. Zech - Pilsen

Riuscita della terapia

"Il nostro successo è la nascita del vostro bimbo!"



Il nostro approccio medico per aumentare le possibilità di gravidanza e di nascita di un bambino sano delle coppie sterili (p. es. per fattori legati all’età) si basa sulle forme terapeutiche individualmente pianificate e coordinate che comprendono le analisi dettagliate ed i meccanismi di selezione effettuati da un team esperto di medici specialisti, biologi e genetisti.


I massimi indici d'impianto si ottengono nei protocolli di ovodonazione mediante il trasferimento di 1, massimo 2 embrioni in fase blastocitaria. Nonostante il sostegno apportato all’impianto dell’embrione mediante farmaci, bisogna peraltro sottolineare il fatto che si tratta di un processo naturale che non si può influenzare attivamente. Non esiste alcuna garanzia di tutte queste terapie.

Di solito, eseguiamo i protocolli per ovodonazione in un ciclo di crioconservazione. Ciò significa che gli ovociti provenienti della donatrice vengono fecondati con il seme del partner della ricevente. Quando è presente un numero sufficiente di ovuli fecondati per permettere buone possibilità di ottenere una gravidanza, essi vengono congelati fintanto che l’endometrio della ricevente sia preparato in modo ottimale (mediante una opportuna terapia ormonale) per l’impianto dell’embrione e la gravidanza. La crioconservazione non possa avere un impatto negativo sull’embrione, né sul tasso di gravidanza.

Questo è il motivo per cui preferiamo tale approccio: La realizzazione simultanea della stimolazione ovarica della donatrice e della preparazione della donna ricevente può portare a situazioni incresciose per entrambi:

  • Talvolta l’organismo si oppone alla terapia ormonale già durante la fase di maturazione dei follicoli, cosicché in alcuni casi la terapia deve essere interrotta nel corso dello stesso ciclo.
  • Può anche succedere, sebbene raramente, che durante l’aspirazione del liquido follicolare non si trovino ovociti.
  • Può anche succedere che dall’unione spermatozoo ovocita non si ottenga una fecondazione. .
  • Problemi che possono verificarsi riguardo alla sincronizzazione tra donatrice e ricevente: Vi sono sempre casi in cui l’endometrio della donna ricevente non è ancora sufficientemente preparato alla data prevista per il trasferimento embrionale da “fresco” (spessore della mucosa dell’utero non è ancora ottimale, perché alcune donne potrebbero aver bisogno di più tempo o di una dose maggiore di ormoni). Per mezzo di un cosiddetto “ciclo di congelamento”, è ora possibile ritardare il transfer finché l’endometrio ha raggiunto lo spessore ottimale. Gli embrioni potranno essere scongelati solo quando è stata fissata la data precisa per il trasferimento (in funzione dello spessore dell’endometrio).